top of page

LA RABBIA NARCISISTICA. SI PUò PREVEDERE O GESTIRE?

La rabbia narcisistica è davvero spaventosa e, di solito, la dimostrazione di aggressività è estremamente sproporzionata rispetto a qualsiasi cosa abbia presumibilmente scatenato quella stessa rabbia.

Succede qualcosa - forse anche qualcosa di insignificante - e il vostro partner esplode.

Improvvisamente.

Un attimo prima c’era un clima di serenità, un attimo dopo ci si ritrova in un inferno di mistificazioni, svalutazioni, recriminazioni.


Ma esistono dei segnali di allerta rispetto all’imminente esplosione della rabbia narcisistica?


Innanzitutto, contestualizziamo l’esplosione di rabbia.

Se, anche quando le cose vanno bene, vi trovate a fronteggiare uno stato di continua preoccupazione rispetto ad un improvviso cambiamento di umore, se c’è una frequente svalutazione o minimizzazione delle vostre capacità, se – nelle situazioni di disaccordo – il vostro partner si rifiuta di lavorare insieme per risolverlo e si impegna invece in un atteggiamento oppositivo o, ancora, si chiude nel silenzio

Allora è fondamentale prendere atto del fatto che questi sono tutti segnali di abuso.

La rabbia narcisistica non avviene nel vuoto, ma si manifesta, infatti, nel contesto di una relazione di abuso.

Prima c’è uno profondo stato di abuso emotivo o psicologico, poi arriva la rabbia.

È proprio la precedente abituazione ad uno stato di sottomissione psicologica a permettere al narcisista di esercitare liberamente la propria rabbia, così come mettere in atto comportamenti punitivi quali il silenzio o l’abbandono.

Attraverso una continua oscillazione tra momenti amorevoli e improvvise e immotivate esplosioni di rabbia o comunque atteggiamenti oppositivi e distruttivi, il narcisista crea uno stato di shock nella mente della partner, tale per cui questa non sarà più in grado di reagire lucidamente a quanto subisce.


Quindi no: la rabbia del narcisista non è prevedibile, proprio perchè non viene scatenata da eventi oggettivi, ma sono sempre e solo pretesti che il narcisista usa per riaffermare la propria supremazia sull'altro.


In alcuni casi, un narcisista, anziché agitarsi, diventa via via più calmo e controllato, godendo dello stato di agitazione del partner.

Tale piacere deriva dalla consapevolezza di star esercitando, in quel momento, un potere ed un controllo sulla vittima, che si trova in uno stato di shock, sommersa da false accuse, critiche oltraggiose, insulti feroci e minacce abbandoniche o veri e propri abbandoni.

L’obiettivo è sempre quello di confermare una supremazia psicoaffettiva sull’altro e non è mai quello di strutturare una relazione di sostegno e impegno reciproco.


Dopo la rabbia, il narcisista si comporta come se non fosse successo nulla.

Magari avete avuto una lite violenta e il vostro partner è uscito di casa come una furia. Qualche ora dopo, mentre voi state ancora tremando e piangendo, il vostro partner ritorna e vi chiede: "Cosa c'è per cena?".

Oppure, la vostra discussione è avvenuta al telefono ed è culminata con una rottura.

Non sentite più il vostro partner per giorni o settimane, e poi ricevete un messaggio: "Ehi, come va?"

Non riuscite a crederci… il vostro partner si comporta come se non fosse successo nulla. Perché?

La risposta risiede nel fatto che questo tipo di Disturbi di Personalità sono tutti caratterizzati da emozioni superficiali e una mancanza di empatia.

Ecco perché possono facilmente esplodere di rabbia e poi comportarsi come se niente fosse.


LA RABBIA NARCISISTICA È GESTIBILE?

NO.


Non cercate giustificazioni per il comportamento del vostro partner.

La rabbia narcisistica non è normale: non sono normali le umiliazioni, le svalutazioni, gli abbandoni.

Non ci troviamo di fronte all’espressione di un dolore che non trova una strada costruttiva per essere espresso e non importa cosa vi dica il vostro partner: il suo comportamento non è colpa tua.


Fondamentale: IL SUO COMPORTAMENTO NON È COLPA TUA.


L'obiettivo della rabbia narcisistica è SEMPRE il controllo e il dominio sull’altro, al fine di ricavare quel rifornimento narcisistico senza il quale sarebbe semplicemente uno zombie.


Se il tuo partner mostra questo tipo di conflittualità, è importante che tu definisca questo comportamento come estremamente grave.

Considera anche che, ad oggi, non ci sono evidenze scientifiche di guarigione dal Disturbo Narcisistico di Personalità: è stato infatti visto che la psicoterapia non funziona, gli esercizi per apprendere il controllo e la gestione della rabbia non funzionano, qualsiasi tentativo di confronto costruttivo non funziona.

Tutto questo perché un narcisista manca di un aspetto fondamentale che lo renda umano: l’empatia.

Le esplosioni possono calmarsi per un breve periodo, ma il potenziale è sempre lì, pronto per un'altra esplosione, una che potrebbe essere peggiore.

La vostra unica vera soluzione è porre fine al vostro coinvolgimento con questa persona.

No Contact.



LA RABBIA DEL NARCISISTA


Comments


bottom of page